Sistemi di generazione dal moto ondoso

I mari e gli oceani sono sorgenti di grandi quantità di energia rinnovabile, densa e pulita. Questa si presenta sia sotto forma di onde sia di correnti subacquee.

Lo sviluppo di tecnologie concrete e competitive per la generazione di energia elettrica a partire dal mare è attualmente oggetto di uno sforzo globale, con il primo obiettivo di procedere verso una società a sviluppo sostenibile, con basse emissioni di carbonio.
Per avere un’idea delle potenzialità dello sfruttamento di questa risorsa, si pensi che entro le 30 miglia nautiche dalle coste si hanno 2 terawatt di risorsa disponibile, circa un terzo della capacità totale elettrica installata in tutti i paesi del mondo, 6 terawatt. Se si pensa ancora che circa il 40% della popolazione mondiale vive entro 100 km dalle zone costiere, si capisce come possa essere interessante riuscire a catturare questa energia.
A partire dagli anni settanta, numerose iniziative pubbliche e private hanno portato alla nascita di altrettante tipologie di macchine per la conversione di energia marina, dando vita ad un settore industriale caratterizzato dall’alto contenuto tecnologico, formato da università, centri di ricerca e player industriali.